-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Elezioni Tortoreto, scuola e impianti sportivi: il confronto tra i candidati sindaco FOTO

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 26 Ottobre 2017 @ 20:47

Tortoreto. Partendo da assunti diversi tutti i candidati sindaco convergono su alcune delle proposte avanzate dal Comitato genitori dell’istituto comprensivo.

 

Tempi stretti, nel limite del possibile, per la stesura di un progetto condiviso per le nuove scuole e una lettera comune, da inviare al responsabile del settore, per chiedere di congelare il bando per l’affidamento triennale del servizio mensa per la scuola della scuola dell’infanzia.

 

Non sono mancate le stoccate (anche polemiche) nel confronto tra i sei candidati alla carica di sindaco alle amministrative di Tortoreto (Domenico Piccioni, Domenico Di Matteo, Riccardo Straccialini, Franco Rampa, Nico Carusi, Piero Di Nicola), soprattutto in relazione a quello che è stato il passato di alcuni candidati. Diatribe verbali a parte, per la verità contenute, tutti e sei i duellanti hanno avuto modo di illustrare ai presenti le rispettive proposte in materia di edilizia scolastica, impianti sportivi, iniziative nel mondo giovanile.

 

Sulla necessità di dotare il territorio nuove scuole, e i programmi lo confermano, tutti i candidati lo hanno chiaramente espresso. Sul modo con il quale arrivarci, i percorso sono diversi. Dalla collocazione. Quattro candidati su 6 (Di Matteo, Piccioni, Carusi e Rampa) propongono la localizzazione dietro all’Hotel Ambassador (come da previsione del nuovo Prg), due hanno idee diverse: Di Nicola nell’area comunale di via Napoli, Straccialini mantenere la scuola media in via Oberdan e localizzare la primaria di fianco all’asilo con mensa scolastica. Diverso anche il modo con il quale finanziarle: da finanziamenti governativi e regionali, ad accordi di programma.

 

La proposta di un concorso di idee è una di quelle percorribili per averne uno, condiviso, in tempi brevi. Da parte dei candidati, poi, è emersa la volontà unanime di individuare soluzioni immediate per garantire la riapertura degli impianti sportivi, che in ogni caso necessitano di interventi prima della soluzione del caso. Nel frattempo, già la prossima settimana, tutti i e 6 i candidati sottoscriveranno una nota con la quale chiederanno al Comune di congelare il bando per il servizio di refezione scolastica e attendere prima l’insediamento del nuovo esecutivo. Il Comitato dei genitori ha espresso soddisfazione per la serata e per il confronto.

 

[mom_video type=”youtube” id=”poACKkLP8Ws”]

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate