-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Elezioni, presentazione Uniti per Tortoreto. Di Nicola: il paese riparte dalla legalità FOTO

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 26 Ottobre 2017 @ 22:19

Tortoreto. Dare un governo stabile alla cittadina e farla ripartire dopo il commissariamento. In tanti hanno preso parte alla presentazione, domenica sera, della lista Uniti per Tortoreto, la coalizione civica dell’area di centrosinistra guidata dal candidato sindaco Piero Di Nicola.

 

Imprimere una svolta, un cambio di rotta dopo tre lustri che hanno rallentato il percorso della cittadina. Il tutto nel segno della legalità. Sono alcuni degli spunti emersi nel corso della serata alla quale hanno preso parte anche alcuni rappresentanti istituzionali del Pd, l’assessore regionale Dino Pepe, i consiglieri regionali Sandro Mariani e Luciano Monticelli, quelli provinciali Mauro Scarpantonio e Maurizio Verna.

 

Una squadra piena di volti nuovi quella disegnata da Piero Di Nicola, che si poggia anche sull’esperienza di alcuni amministratori che in momenti diversi hanno occupato i banchi del consiglio comunale. Uniti per Tortoreto ha lanciato la sua sfida: quella di aprire un percorso nuovo. Voltare pagina nella vita politica e amministrativa della cittadina. Vari i temi toccati dal candidato sindaco Piero Di Nicola (e dai 16 candidati alla carica di consigliere), dal polo scolastico (va realizzato in via Napoli, nell’area di proprietà pubblica), alla chiusura degli impianti sportivi, alla necessità di ottimizzare la spesa pubblica e di dirottare fondi per risolvere alcune delle criticità cittadine.

 

Il tema, forse, che sta più a cuore al candidato sindaco e all’intera lista riguarda la cura e la manutenzione del territorio, sotto vari aspetti. “ La prima cosa da fare”, è quella di dare vita ad una squadra esterna di lavoro, “ ha sottolineato Di Nicola, “ per far diventare ordinarie le manutenzioni del territorio. Interventi su strade, parchi e verde, che ora sembrano straordinarie”. Altro aspetto importante, la necessità di riqualificare l’oramai vetusta rete fognaria.

 

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate