-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Giulianova, nuova spiragli per la spiaggia per cani con progetto Pet-Therapy

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Novembre 2017 @ 19:37

Giulianova. Conferenza stampa con il direttivo al completo, per Giusy Branella, in qualità di presidentessa, insieme a Serena Crescentini e Romina Cianci, fondatrici di Unica Beach per tornare nuovamente sul punto dolente di tutta la vicenda: la decisione dell’ubicazione del tratto di arenile da dedicare all’accesso anche agli animali d’affezione.

Giusy Branella ricorda “è infatti da quasi quattro anni che si discute senza nessuna conclusione. In Commissione Urbanistica, l’Assessore al Demanio, Fabio Ruffini, ha impegnato la Giunta ad una decisione per il 30 marzo prossimo. Dopo aver esposto il progetto di Pet-Therapy ai capi gruppo consiliari, dopo aver spiegato che non potrà essere svolto nessun intervento assistito dagli animali, se non sarà conforme alle Linee Guida Nazionali e se non avrà il riconoscimento del Centro di Referenza Nazionale, era doveroso affrontare in modo concreto, razionale e deciso, lo spinoso tema dell’ubicazione. Piano spiaggia alla mano, sono state sviscerate tutte le problematiche di ogni singolo tratto di arenile, valutate le passate scelte dei quartieri e considerate le motivazioni della nostra Associazione per ubicare la spiaggia a sud del molo sud del porto, tra il Lido Paola e la Scuola Canottieri. Bocciata la spiaggia in via Lungo Mare Rodi, a causa del parere contrario dei residenti. La “papabile” spiaggia libera vicina allo stabilimento Negril non potrà essere utilizzata a causa della nidificazione della specie protetta del Fratino, così come la spiaggia alla foce del Salinello. Quest’ultima bocciata anche dalla nostra Associazione per i rischi igienico sanitari legati alla foce del fiume, per la presenza di una pineta che rappresenta un rischio processionaria, come tutte le pinete, e che impedirebbero l’autorizzazione e il riconoscimento dello svolgimento degli Interventi Assistiti dagli Animali, fulcro e perno del nostro progetto. Tolti i restanti minuscoli pezzetti liberi del litorale giuliese, restano due spiagge, quella a sud del molo sud, e quella adiacente al campeggio Golden Beach. Ringraziando per l’attenzione mostrata dai singoli gruppi del Consiglio Comunale, sia in sede di Commissione Urbanistica che in conferenza stampa, voglio esprimere particolare gratitudine all’Assessore Ruffini, che ha promosso la mia esposizione del ‘progetto Pet-Therapy’, ma anche alle forze politiche di opposizione. Gianluca Antelli favorevole seppur rimettendo la decisione alla maggioranza. Jwan Costantini ha dichiarato la propria coerente adesione all’applicazione della Legge Regionale, approvata dalla Legislatura Chiodi. Il rappresentante di Forza Italia si è espresso favorevole a qualunque scelta venga proposta da UNICA BEACH , riconoscendola competente nell’ambito, per l’esperienza passata e per gli studi fatti nel settore. La Consigliera dei M5S, Margherita Trifoni, preparatissima su tutti i dettagli, appoggia e condivide l’individuazione del tratto a sud del molo sud del porto di Giulianova. Non dimenticando i complimenti e gli apprezzamenti del presidente della Commissione Urbanistica, Gabriele Filipponi, che alla presenza del Consigliere Regionale Pierpaolo Pietrucci, ha garantito il proprio appoggio e dichiarato il proprio ottimismo sulla buona predisposizione dell’Amministrazione a realizzare un progetto, così come presentato dalla sottoscritta, ex candidata proprio della ‘Lista Civica per Francesco Mastromauro Sindaco'”.

Per la presidentessa di Unica Beach stata dunque riconfermata, oggi, l’impressione favorevole, riscontrata anche in sede di Commissione, da parte di tutti quanti. Con tutte le forze di opposizione favorevoli, rimettendosi però alla scelta della maggioranza, l’appoggio dell’Assessore PD Fabio Ruffini, del Consigliere PD Gabriele Filipponi, del Consigliere di maggioranza Carlo Mustone, inizia adesso il conto alla rovescia per la decisione che ormai ricade in mano alla Giunta, nei termini del 30 marzo. Ribadendo che l’Associazione Unica Beach non parteciperà ad alcun bando pubblico di affidamento riguardante tratti di litorale che impediscano lo svolgimento degli Interventi Assistiti dagli Animali (Pet-Therapy), come quello sito alla foce del Salinello, e nemmeno di alcun altro tratto che ostacoli la serena e sicura permanenza in spiaggia e in mare, da parte di persone e animali, non resta che augurare un buon lavoro per una scelta saggia e democratica che tenga conto delle esigenze di tutti e non soltanto dei soli umani”

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate