Università di Teramo: partenariato con l’Armenia per nuovi programmi di dottorato

Teramo. L’Università di Teramo è partner del progetto Erasmus+ Capacity Building ARMDOCT (www.armdoct.com) che ha l’obiettivo di rinnovare la formazione dottorale in Armenia in linea con i principi di Salisburgo, sviluppando il quadro giuridico, gli statuti e le procedure istituzionali a sostegno di studi di dottorato integrativi e orientati a livello internazionale.

Il progetto si propone varie attività per il rafforzamento delle capacità strategiche, infrastrutturali e umane negli istituti di istruzione superiore, la revisione delle politiche istituzionali e delle procedure basate sul quadro normativo nazionale, la progettazione del Manuale istituzionale per l’istruzione di dottorato, l’istituzione di cinque scuole di dottorato creando sinergie tra istituti di istruzione superiore e industria in Armenia e, infine, la promozione di reti di cooperazione a lungo termine tra istituti di istruzione superiore armeni ed europei per l’ulteriore internazionalizzazione della ricerca.

Il progetto – di cui è referente Paola Pittia, delegata del Rettore all’Internazionalizzazione – ha durata triennale. Con lei hanno collaborato Dario Compagnone, delegato alla Progettazione e ricerca, e Carla Di Mattia, docente della Facoltà di Bioscienze, presenti agli inizi di febbraio al meeting di apertura del progetto che si è tenuto a Yerevan.