6.5 C
Abruzzo
lunedì, Agosto 15, 2022
HomeNotizie TeramoCultura & Spettacolo TeramoGiulianova, gli eventi di Natale 'modificati' dall'ultimo Dpcm del Governo

Giulianova, gli eventi di Natale ‘modificati’ dall’ultimo Dpcm del Governo

Ultimo Aggiornamento: sabato, 25 Dicembre 2021 @ 18:16

Giulianova. Senso di responsabilità e prudenza sono i principi che guideranno l’ Amministrazione comunale nel riorganizzare, ed eventualmente modificare, il calendario degli eventi natalizi.

Lo ha fatto sapere l’ assessore al Commercio, Turismo e Manifestazioni Marco Di Carlo, al termine di una riunione che si è tenuta ieri mattina in municipio. Nel corso dell’incontro sono state valutate le misure contenute nell’ultimo Dpcm, finalizzate a ridurre la diffusione del Covid 19, che in queste ore sta subendo una progressiva accelerazione.

“Rispetteremo in toto le ultime disposizioni governative, in via di pubblicazione – afferma Di Carlo – Com’è noto, non sono consentiti eventi all’aperto. Già ieri, giovedì 23, precauzionalmente, la programmazione prevista al Pala Eventi ha subito modifiche. E’ stato annullato lo “School Party” e la stessa sorte subiranno gli appuntamenti che prevedono il ballo. Oggi sono permesse manifestazioni, anche al chiuso, ma che consentano la presenza di posti a sedere e adeguato distanziamento. Accesso solo se muniti di super greenpass e mascherine di tipo Ffp2. Confermiamo la serata con ‘Nduccio del 26 e, nello stesso giorno, del concerto e della “Natività” in centro storico. Dopo aver valutato la situazione, comunicheremo quanto deciso sullo spettacolo di Vincenzo Olivieri e i concerti di Sergio Caputo e Adriano Pappalardo. D’altronde, si tratta di appuntamenti fissati già a settembre, quando queste difficoltà non erano assolutamente prevedibili. E’ stato un lavoro lungo, che ha comportato un largo anticipo nell’organizzazione e che abbiamo affrontato con entusiasmo e spirito di condivisione. Allo stesso modo, ci stiamo impegnando per non farci cogliere impreparati e per poter gestire al meglio ciò che, fino a qualche settimana fa, non era possibile prevedere”.

“Sarà comunque fondamentale – conclude Di Carlo – osservare e soppesare la risposta della cittadinanza agli eventi che saranno posti in essere. Non si esclude la chiusura anticipata del Pala Eventi, ma, e questo ci preme sottolinearlo, siamo pronti a sostituire le manifestazioni non consentite con altre che abbiano i requisiti per poter essere svolte. Comunicare fiducia, mantenendo un clima di gioiosità e di festa, per quanto in sicurezza, resta l’obiettivo fondamentale di questa Amministrazione”.

 

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'