Alba Adriatica, “luce e tenebre”: gli appuntamenti di sabato 26 settembre

Alba Adriatica. Secondo appuntamento con “Luce e Tenebre”. Dopo le prime due giornate dedicate all’ambiente, al rapporto dell’uomo con la natura e con quanto di divino vi è in essa, il prossimo fine settimana, a Villa Flaiani, ad Alba Adriatica – manifestazione promossa e sostenuta dall’Amministrazione Comunale – si parlerà di donne, di supereroine, di arti figurative, di comunicazione.

 

Due ospiti di eccezione: i fumettisti Alessandro Scacchia e Ulderico Fioretti. Le prime emblematiche incisioni rupestri, l’istintiva riduzione dell’immagine visiva a un sistema di segni, sono la dimostrazione di quanto il disegno, sin dalla notte dei tempi, sia collegato al desiderio innato e biologico di comunicare. Con il tempo l’arte del disegno si è evoluta a tal punto da rispondere a esigenze espressive sempre più complesse, arrivando a codificare emozioni, stati d’animo e pensieri elaborati di un lavoro progettuale. Senza le forme di visualizzazione grafica, molteplici ambiti del sapere, dell’estetica e della tecnica, non si sarebbero sviluppati, arrivando a modificare in maniera sostanziale il corso stesso della nostra civiltà. Il fumettista Alessandro Scacchia (Panorama, Penthouse e Frigidaire) e Luca Torzolini (editore e organizzatore della manifestazione) approfondiranno questi temi soffermandosi in particolar modo sulle potenzialità cross mediatiche del fumetto, sulla piramide delle immagini e sulle capacità del disegno d’esplorare e rappresentare i cunicoli segreti della psiche.

 

Dopo il workshop, l’illustratore Ulderico Fioretti (HEROIC PUBLISHING, Scorpion Bay, Galaad, XComics) sarà intervistato dalla giornalista Pina Manente e presenterà il suo il fumetto ecologista “Jay-na: Numbelan”: un fantasy di ambientazione e ispirazione africana con al centro una supereroina in lotta con il “Cacciatore”. La giornata terminerà con la proiezione dell’intervista al critico d’arte Achille Bonito Oliva e di un estratto del documentario sulla figura di Silvano Agosti, scrittore, regista e innovatore nel campo della produzione cinematografica.

 

Nella cultura pop del fumetto, da Valentina di Crepax alla Lubna di Stefano Tamburini e Tanino Liberatore, non mancano prodigiose storie narrative che hanno generato vere e proprie icone femminili, che spesso hanno scandalizzato e acceso aspri confronti resistendo però alle mode e al tempo. Le “wonder woman”, l’erotismo, l’esaltazione dei caratteri di forza e bellezza sono stereotipi di genere o sono rappresentazioni della forza e della potenza delle donne? Il dibattito è aperto e sarà interessante ascoltare dalla voce degli autori le ispirazioni che hanno condotto alla creazione di personaggi come Mona o Jai-Na, supereroine e anche ipersessuate figure femminili.

 

SABATO 26 SETTEMBRE: DISEGNARE L’ANIMA Villa Flaiani – Alba Adriatica 17:00 Workshop sulle arti figurative a cura del fumettista Alessandro Scacchia e dell’editore Luca Torzolini 18:30 Proiezione intervista a Giovanni Benetton 19:00 Presentazione della graphic novel Jay-Na di Ulderico Fioretti 20:00 Proiezione intervista al critico Achille Bonito Oliva 20:30 Proiezione documentario sul regista Silvano Agosti