Alba Adriatica, Enzo Di Salvatore chiude la rassegna “Siamo presenti!” a Villa Flaiani

Alba Adriatica. Lunedì 31 agosto (ore 21.15 a Villa Flaiani) è in programma l’appuntamento conclusivo della rassegna “Siamo presenti!”, organizzata dalla biblioteca comunale di Alba Adriatica, con la pro-loco Spiaggia d’Argento in collaborazione con l’amministrazione comunale.

 

A intervenire il professor Enzo Di Salvatore, curatore del libro “Questa nostra Europa”, che raccoglie gli scritti pubblicati, sul finire degli anni Quaranta da Piero Calamandrei, dedicati alla ricostruzione dell’Europa e il dottor Matteo Di Simone, autore di un saggio del volume e dottorando all’Università degli Studi di Teramo.

Enzo Di Salvatore è professore di Diritto costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Teramo. Ha scritto volumi e saggi sul diritto dell’ambiente, federalismo e Unione europea. Tra questi, l’opera “Petrolio, ambiente e salute” (2012), i libri “Abruzzo color petrolio” (2010) e “Ambiente fragile” (2013).

Secondo Piero Calamandrei, l’idea federalista è una «grande idea umanitaria» strettamente connessa all’interesse nazionale. Non si tratta di un’utopia, quanto di una forza già da tempo «operante nella realtà»: quella forza che ha sempre spinto all’aggregazione, «dal comune alla regione, dalla regione alla nazione». La realizzazione di una Federazione europea – intesa quale federazione di popoli – non annullerebbe i singoli Stati nazionali, ma porterebbe invece beneficio a ciascuno di essi, assicurando libertà e democrazia.

L’incontro vuol essere anche un’attenta e importante analisi sull’Europa contemporanea, anche in base all’emergenza sanitaria che stiamo vivendo.

 

 

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.