Turismo sociale: “SosteniamoCi” è il miglior progetto della Provincia di Teramo

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Settembre 2019 @ 13:50

Venerdì 27 settembre si è tenuta a Pineto la presentazione ufficiale di “SosteniamoCi”: il nuovo progetto presentato dall’associazione Dimensione Volontario che si è classificato terzo nella graduatoria per il finanziamento dei progetti di rilevanza regionale e che si occuperà di collegare le aree interne ed il loro patrimonio storico e culturale con le aree marine, il tutto finalizzato alla promozione del turismo sociale.

All’evento sono stati invitati i rappresentanti dei Comuni interessati dalle attività progettuali: Tossicia, Fano Adriano, Colledara, Campli, Civitella del Tronto e Montorio al Vomano e il Sindaco di Pineto Robert Verrocchio quale sindaco ospitante per il saluto.

- EVO -

“L’incontro è stato fondamentale anche e soprattutto per ricevere feedback e suggerimenti per un miglior svolgimento di tutte le attività progettuali, in modo tale da poter rispondere adeguatamente ed efficacemente alle esigenze alle necessità dei vari territori”, si legge in una nota dell’associazione. “Questo progetto sarà una naturale continuazione di “ViaggioSociale.it”, progetto realizzato in via sperimentale nei comuni di Roseto degli Abruzzi, Pineto e Giulianova, con risultati verificabili direttamente sul portale viaggiosociale.it, dove sono state inserite diverse strutture turistico ricettive dei comuni di riferimento in grado di offrire un servizio ottimale e di qualità a persone diversamente abili o con esigenze particolari”.

“Siamo rimasti sorpresi e entusiasti quando abbiamo letto la graduatoria regionale – dichiara Giuseppe Palermo presidente dell’Asssociazione Dimensione Volontario – perché, oltre ad essere arrivati 3° nella graduatoria Regionale il nostro progetto è risultato il migliore nella Provincia di Teramo. Questo è solo il primo di molti incontri che faremo per presentare il progetto e discuterne con i diretti interessati. Mercoledì scorso abbiamo incontrato le 16 famiglie che frequentano il Centro Diurno il “Quadrifoglio” che gestiamo a Scerne di Pineto e sono rimaste tutte entusiaste delle attività proposte. Con questo progetto vogliamo incrementare le attività di volontariato della nostra associazione ma anche dare essere un valore aggiunto ai servizi che gestiamo”

- EVO -
ALTRE NEWS --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
Error decoding the Instagram API json

Notizie Correlate