Tortoreto, provinciale 11 di Terrabianca: la strada di nessuno. La segnalazione

La strada provinciale n. 11 di Terrabianca di Tortoreto, infrastruttura strategica che collega la Val Vibrata alla fondovalle del Salinello è paragonabile alle strade bombardate di Baghdad.

 

Piena di buche (o meglio voragini), senza alcuna manutenzione, priva di una pur minima segnaletica, è diventata molto pericolosa.

La strada, è molto trafficata non solo da auto, camion, Tir, ma anche da autobus e scuolabus che portano studenti a scuola e questo è motivo di viva preoccupazione per l’incolumità delle persone.

E’ urgente intervenire al più presto per ripristinare le condizioni della normale viabilità, inserendo il rifacimento della SP11 nelle priorità dell’Ente Provinciale in materia di Opere Pubbliche.

E’ preoccupante questo disinteresse nella manutenzione di una strada pubblica, cioè di tutti ma che in effetti è di … nessuno.

Che fare? E’ la domanda che si pongono tutti gli automobilisti che ogni giorno transitano su questa strada (circa 2.000 automezzi/giorno) e che non possono più aspettare le lungaggini burocratiche per appaltare i lavori di rifacimento del manto stradale o quantomeno la chiusura delle voragini.

Che fare quando si transita su una strada e si rischia di spaccare cerchi e gomme, ma soprattutto si rischia l’incolumità fisica?

Di chi è la responsabilità per gli eventuali danni e/o incidenti?

Si prega l’Ente Provinciale di dare, (dopo circa trent’anni dal rifacimento del manto stradale), una risposta concreta.

(Lettera aperta di alcuni residenti)