Tortoreto, Betafence: striscione dinanzi alla Maccaferri acquisita da Carlyle

Tortoreto. La protesta non si ferma, nemmeno la domenica. E così un lavoratore della Betafente di Tortoreto, nella giornata di oggi, a Bologna ha esposto uno striscione di protesta dinanzi alla sede centrale delle officine Maccaferri.

 

Un gesto simbolico non certo casuale. “La Carlyle,”padrona di Presidiad”, si legge in una nota, “acquisisce aziende fallite chiudendo le sane come Betafence per business finanziari che passano come rulli compressori sulla dignità delle 155 maestranze di Tortoreto.

Marco De Benedetti non può cavarsela così, il fiato sul collo di 155 innocenti lo seguirà per ancora molti tempo, sino a quando non ci metterà la sua bella faccia simpatica”.