Teramo, mobilità ciclistica: la Fiab incontra i Comitati di quartiere

Teramo. Un proficuo incontro quello di ieri, 7 luglio, tra FIAB Teramo e i rappresentanti del Comitato di Quartiere San Berardo, Gammarana e Villa Mosca, presenti anche gli ideatori del progetto “Andrà tutto in Bike”, Luca Falcone e Luca Carbonara.

Obiettivo della riunione è stato quello di coordinare una serie di idee progettuali per la realizzazione di percorsi ciclabili e pedonali diffusi, che permettano di rendere fruibili i diversi punti di interesse della città senza la necessità dell’utilizzo dell’automobile.

Tra le idee in campo alcuni percorsi ciclabili che possano unire i quartieri San Berardo e Gammarana al centro cittadino, la riapertura delle scalette che uniscono via San Marino all’Ospedale, un percorso che permetta di raggiungere l’università a piedi. FIAB e Comitati hanno deciso di elaborare alcune proposte da portare al tavolo di lavoro richiesto da FIAB a Comune e Provincia di Teramo, in modo da poter arricchire le progettualità che gli Enti hanno già predisposto e poter, nell’immediato, mettere in campo azioni (come la realizzazione di corsie ciclabili che, si ricorda, non riducono l’ampiezza delle carreggiate destinate al traffico veicolare ma sono parte integrante di esse).

“L’interesse per lo sviluppo della mobilità ciclistica e pedonale, quindi, si amplia e sempre più soggetti vogliono farsi parte attiva nella realizzazione della “città del pedone e della bicicletta”, sempre auspicata ma, mai, realmente realizzata”, conclude la nota della Fiab Teramo.