Teramo, Izs e forestali insieme per il monitoraggio della Cannabis sativa FOTO VIDEO

Teramo, Izs e forestali insieme per il monitoraggio della Cannabis sativa

Teramo, Izs e forestali insieme per il monitoraggio della Cannabis sativa

Posted by Abruzzo Cityrumors.it on Thursday, September 3, 2020

Conoscere la Cannabis sativa L., il quadro normativo di riferimento e saper effettuare un campionamento corretto: queste, in sintesi, le attività previste dal protocollo d’intesa sottoscritto questa mattina a Teramo dal Direttore Generale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise, Nicola D’Alterio, e dal Comandante della Regione Carabinieri Forestale “Abruzzo e Molise”, Generale di Brigata Giampiero Costantini.

Il protocollo prevede una collaborazione finalizzata al monitoraggio del contenuto di THC nella canapa e nei prodotti della filiera agroalimentare derivati. La Legge n. 242/2016 consente, infatti, la coltivazione della Cannabis sativa L. a basso contenuto di THC, senza autorizzazione, al fine di produrre alimenti, cosmetici, materie prime biodegradabili e semilavorati innovativi, per diversi settori industriali e ingegneristici.

I Carabinieri Forestali, attraverso le proprie articolazioni territoriali, sono autorizzati ad effettuare i controlli in campo, compresi i prelevamenti e le analisi di laboratorio, per tutelare l’intera filiera agroindustriale della canapa: dai produttori ai consumatori. All’IZSAM è demandato il compito di effettuare le analisi per l’identificazione e la quantificazione del THC nelle colture di canapa industriale e nei prodotti agroalimentari da essa derivati.

L’IZSAM si è inoltre impegnato a coadiuvare il personale dell’Arma dei Carabinieri – 7 squadre per 38 militari – sul campionamento e sulle procedure da seguire per il prelievo, il confezionamento, il trasporto e la conservazione dei campioni. L’evento formativo e informativo, è strutturato in attività teoriche on line e attività pratiche che si svolgeranno in un’azienda canapicola della provincia di Teramo per conoscere da vicino il ciclo di produzione della canapa ed effettuare sul campo le prove di campionamento, anche al fine di coordinare le attività delle due istituzioni.

All’incontro ha preso parte anche Marco Pompilii, Presidente di Canabruzzo e consigliere nazionale di AssoCanapa.