Sant’Omero, condizioni igienico-sanitarie precarie: due minori trasferiti in una casa-famiglia

Sant’Omero. Una situazione familiare decisamente difficile e complessa e uno scenario di carenze igienico-sanitarie che hanno imposto, al momento, di trasferire due minori in una struttura protetta per la loro salvaguardia.

 

In mattinata gli agenti della polizia di Stato, in servizio nel distaccamento estivo di Alba Adriatica, e gli agenti della polizia locale di Sant’Omero sono stati impegnati in un delicato intervento a Garrufo. I servizi sociali del Comune vibratiano, infatti, hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine per effettuare delle verifiche all’interno di un appartamento occupato da una famiglia con tre figli, due dei quali minori.

 

Dalle verifiche effettuate sarebbe emerso che i due figli vivevano in condizioni precarie sul piano igienico e sanitario, ragione per la quale è stato disposto il trasferimento in una struttura dedicata. Il servizio politiche sociali, nei prossimi giorni, invierà all’autorità giudiziaria una ulteriore segnalazione anche per l’altro figlio della coppia, maggiorenne, affetto da alcune problematiche.

A supporto della delicata operazione è stato chiesto l’intervento anche dell’ambulanza del 118, mentre tutta la situazione è stata gestita grazie anche alla professionalità degli agenti che hanno operato.