Roseto, nasce collaborazione tra il Comune e l’Asp 2 (Rurabilandia)

Roseto. L’assessore al Sociale Luciana Di Bartolomeo ha annunciato con orgoglio la nascita di una collaborazione tra il Comune di Roseto e la Asp2 della Provincia di Teramo che prevede l’inserimento lavorativo di 8 ragazzi diversamente abili di Roseto nella fattoria sociale Rurabilandia.

“Si tratta di utenti – spiega l’assessore Di Bartolomeo – che già frequentano l’agriturismo sociale privatamente, ma a i quali l’ente comunale riconoscerà un rimborso spese per le attività svolte sotto forma di compartecipazione. L’importo stanziato è di 10 mila euro per un anno”.

Al momento abbiamo previsto questa cifra per avviare una felice collaborazione che è nata con la precedente governance che faceva capo a Roberto Prosperi e che è proseguita con l’attuale presidente Luca Di Pietrantonio che ha colto perfettamente l’importanza di questa sinergia che costituisce un arricchimento per i ragazzi, ma anche un ulteriore allargamento degli orizzonti geografici della fattoria sociale.

“A 20 anni dalla legge sul collocamento mirato (Legge 68/99), l’inclusione lavorativa e sociale delle persone con disabilità resta ancora un traguardo lontano da raggiungere nel nostro Paese – dichiara il presidente dell’Asp Luca Di Pietrantonio. E’ evidente che l’operato di una struttura come Rurabilandia, oltre a dare un supporto alle famiglie, tende come mission a superare questo gap comune a tante aree del nostro Paese e a essere sussidiario alle famiglie che purtroppo si caricano sulle spalle il gravoso compito di proteggere e inserire i ragazzi nel tessuto lavorativo dopo la scuola. La sinergia con Roseto va in questa direzione ed è per questo che ho voluto sposare questa collaborazione certo che sarà destinata ad accrescersi in futuro”.