Martinsicuro, spiagge libere occupate: all’alba il sequestro degli ombrelloni FOTO

Martinsicuro. Il Comune “bonifica” un ampio tratto di arenile, dove insistono spiagge private, e dove permane il malvezzo di lasciare anche di notte sdraio, ombrelloni e tutta una serie di attrezzature da mare.

 

Questa mattina all’alba dipendenti del Comune di Martinsicuro, con il supporto dei carabinieri della locale stazione, hanno provveduto a rimuovere e sequestrare una cospicua quantità di attrezzature lasciate, in maniera abusiva sugli arenili liberi. Il tratto di intervento è quello compreso tra il la rotonda Las Palmas verso nord.

 

“Tengo a ringraziare per la disponibilità, gli operatori comunali e il comando dei carabinieri di Martinsicuro per il supporto”, commenta il consigliere comunale Umberto Barcaroli. “Purtroppo si di una misura necessaria affinché tutti comprendano che la spiaggia libera è un bene dell’intera collettività”.