Martinsicuro, botti e fuochi d’artificio vietati fino alla Befana: ecco l’ordinanza

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 30 Dicembre 2019 @ 17:26

Martinsicuro. Anche a Martinsicuro arriva l’ordinanza che vieta di far esplodere botti e fuochi d’artificio per tutto il periodo delle feste. Il provvedimento, figlio di un’ordinanza del sindaco Massimo Vagnoni avrà valenza dalle ore 18 di oggi, 30 dicembre e fino al prossimo 6 gennaio.

 

Su tutto il territorio comunale, ai fini della tutela dell’incolumità pubblica, nonché per la tutela degli animali al fine di evitare danni gravi al loro benessere”, si legge in un passaggio dell’ordinanza, ” vige il divieto di utilizzare petardi, mortaretti ed artifici similari e ogni tipo di fuoco pirotecnico cui consegua deflagrazione. Eventuali eventi e spettacoli che prevedano l’uso di articoli pirotecnici e fuochi d’artificio dovranno essere preventivamente autorizzati.

Il mancato rispetto prevede una sanzione che va da 25 a 500 euro, con il sequestro del materiale utilizzato, o detenuto in maniera illecita.

L’ordinanza è stata pubblicata nell’Albo Pretorio del Comune di Martinsicuro e trasmessa a: Prefettura di Teramo; Questura di Teramo; Comando Stazione Carabinieri di Martinsicuro; Polizia Locale di Martinsicuro. La Forza Pubblica è tenuta al rispetto dell’esecuzione del presente provvedimento.