Lavorano oggi negli ospedali della provincia di Teramo e non ricevono lo stipendio

Teramo. “E’ quello che sta succedendo alle lavoratrici e ai lavoratori della Pap, la Filcams Cgil Teramo si appella a tutta la comunità della provincia teramana e chiede un incontro telematico alle istituzioni!”

La Filcams Cgil di Teramo denuncia il comportamento della Pap Srl riguardo il mancato pagamento degli stipendi di Febbraio 2020 e della tredicesima 2019 per quanto riguarda le lavoratrici e i lavoratori impiegati nelle mense dei 4 presidi ospedalieri della provincia teramana.

“Non avremmo mai voluto scrivere un comunicato stampa del genere, soprattutto in questo momento dove lavoratrici e lavoratori delle mense degli Ospedali di Teramo, Sant’Omero, Giulianova, Atri e della casa di riposo De Benedictis di Teramo stanno lavorando con grande coraggio consentendo a tutta la comunità un servizio essenziale per affrontare l’emergenza. Non comprendiamo, inoltre, perché l’azienda non paga nemmeno le spettanze di fine rapporto delle lavoratrici e dei lavoratori delle mense scolastiche di Silvi Marina che hanno cessato il loro rapporto di lavoro con la Pap in data 31/12/2019. Per altro ci risulta che tutte le commesse del Comune di Silvi sono già state erogate alla Pap.
Ricordiamo, inoltre, che l’11 Dicembre presso la prefettura di Teramo la Pap, durante l’espletamento della procedura di raffreddamento anticipato dalla proclamazione dello stato di agitazione di tutti i dipendenti, si era impegnata al pagamento puntuale degli stipendi.”

Tutto questo è avvenuto con l’ennesimo atto di pazienza della nostra Organizzazione Sindacale e dei rappresentanti sindacali Filcams Cgil Teramo e si è acconsentito al dilazionamento delle tredicesime. Ad oggi, dopo 4 mesi, delle tredicesime (che dovevano essere pagate nel Dicembre 2019) non c’è alcuna traccia.

Per questi motivi riteniamo il comportamento della Pap inaccettabile, soprattutto in un momento in cui le lavoratrici e i lavoratori impiegati nell’appalto degli Ospedali della provincia di Teramo stanno davvero facendo sacrifici enormi. Ansia, preoccupazione, stress accompagnano i giorni di oggi lavora negli Ospedali.

Abbiamo visto i tanti ringraziamenti della comunità della Provincia teramana a chi sta lavorando oggi, negli Ospedali, e definiti “eroi invisibili”. Gli eroi, i dipendenti della Pap, oltre ad essere invisibili oggi non hanno nemmeno il compenso per il quale stanno eroicamente lavorando. Chiediamo il sostegno di tutta la comunità per tutti loro e un incontro telematico al Prefetto di Teramo, ai Sindaci di Teramo, Atri, Sant’Omero e Giulianova e al Presidente della Provincia di Teramo affinchè si occupino degli “eroi invisibili senza stipendio”.

Garantire il salario ai lavoratori è un requisito giuridico su cui si basano tutti i rapporti di lavoro, garantirlo a chi lavora oggi diventa anche un requisito morale. Non accettiamo più alcun ritardo e non lo possono accettare tutte le lavoratrici e i lavoratori delle mense dei 4 presidi ospedalieri e della casa di riposo di Teramo che stanno combattendo ogni giorno per tutti noi: la Pap deve pagare immediatamente gli stipendi!