Il collegamento Montesilvano-Silvi verso l’attuazione

Silvi. “Finalmente si sta uscendo dall’empasse in cui si era impantanata – ha detto il sindaco Andrea Scordella – la ultimazione del collegamento tra Montesilvano e Silvi, alternativo alla SS 16. Nell’ultimo incontro congiunto con i rappresentanti della Provincia di Pescara e dei Comuni di Montesilvano e Città S. Angelo, sono stati puntualizzati i vari passaggi che restano da fare per chiudere l’iter amministrativo e procedere all’inizio dei lavori”.

“Il Comune di Città S. Angelo ha provveduto, intanto, ad approvare il progetto esecutivo del tratto di pista ciclabile di sua competenza, mentre la Regione ha stanziato i fondi per il completamento del ponte sul fiume Saline. Silvi, in pratica, attende solo che si concretizzi il collegamento con Montesilvano per procedere a fare gli ultimi interventi sul ponte che attraversa il Piomba e la strada di connessione con via Po. Provincia e Comuni hanno individuato nell’Amministrazione provinciale di Pescara il soggetto attuatore dell’intero tratto stradale comprensivo della parte riservata alla pista ciclabile che fa parte del progetto europeo Coast to coast e della strada carrabile che la fiancheggerà. Si ha notizia che il compito di gestire la realizzazione della strada, per snellire al massimo le procedure ed evitare ulteriori passaggi che potrebbero essere la causa di rallentamenti per la realizzazione dell’opera, é stata affidata opportunamente alla Provincia di Pescara.

Il prossimo step é fissato per fine anno termine previsto per la conclusione dell’iter amministrativo e l’affidamento dei lavori. In definitiva, la realIl zzazione dell’opera altamente strategica per l’intero territorio interessato si avvia verso la concreta attuazione, dopo quasi quattro anni persi per le difficoltà incontrate dal Comune di Città S. Angelo nell’acquisire le aree interessate. A beneficiarne non saranno solo le popolazioni dei tre Comuni, ma il traffico storicamente ingolfato della SS. !6, unica strada di accesso dalla Provincia di Teramo all’area metropolitana di Pescara e alla A/14. Intanto la commissione toponomastica comunale di Silvi, riunitasi per la prima volta nei giorni scorsi, si è proposto come soggetto promotore per l’intitolazione del ponte sul Piomba a Siria, una giovanissima silvarola scomparsa prematuramente lo scorso anno”.