Gli auguri di Pasqua del Vescovo Leuzzi alla Camera di Commercio di Teramo

Teramo. “Anche a nome del Consiglio, della Giunta e di tutto il personale camerale, mi associo ai sentimenti di auguri e al profondo ringraziamento nei confronti delle associazioni, degli imprenditori e di tutti i lavoratori che, con professionalità, abnegazione e senso del dovere, si sono adoperati in questa fase di grande difficoltà per tentare di contenere i disagi causati dall’attuale drammatica situazione che ha investito l’intera società civile”. Con queste parole il Presidente della Camera di Commercio di Teramo, Gloriano Lanciotti, ringrazia il Vescovo Lorenzo Leuzzi per la lettera di auguri pasquali rivolta all’Ente.

Con l’occasione, il Presidente fa sapere che la Camera di Commercio di Teramo ha già deliberato un intervento a favore delle imprese finalizzato a sostenere la liquidità del sistema economico provinciale “che potrà sempre contare sul sostegno dell’Ente camerale”.

La lettera del Vescovo Leuzzi.
“Caro Presidente,

in occasione delle festività pasquali desidero rivolgere un particolare pensiero a tutti i responsabili e operatori delle categorie imprenditoriali della Camera di Commercio di Teramo.

Sarà per tutti una celebrazione pasquale che ricorderemo nella nostra mente e nel nostro cuore. Al sentimento di gratitudine verso gli associati che, in questi giorni di pandemia, hanno garantito con impegno e generosità il necessario per la vita ordinaria nelle nostre famiglie e comunità, desidero unire la mia vicinanza a tutte le realtà che vivono questi giorni pasquali con sentimenti di viva preoccupazione per il loro futuro imprenditoriale, e in particolare per le difficoltà occupazionali.

L’evento pasquale è un dono di speranza per tutti. É l’annuncio che il Risorto cammina con noi e ci incoraggia a non aver paura del futuro.

Insieme cercheremo di favorire la più ampia collaborazione tra le diverse realtà imprenditoriali, formative e istituzionali, per costruire un tessuto sociale e culturale idoneo alla ripartenza.

La Chiesa vi è vicina, consapevole che senza una nuova rinascita dello spirito imprenditoriale non si potrà costruire un futuro di sviluppo capace di promuovere e valorizzare tutti i talenti di cui è ricca la nostra comunità diocesana.

Auguro a Lei, Signor Presidente, ai suoi collaboratori e a tutta la grande famiglia della Camera di Commercio il mio cordiale e incoraggiante augurio pasquale assicurando la mia costante preghiera.

Vostro Vescovo Lorenzo”