-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Giulianova, morte del paziente: dopo 7 anni assolto medico del pronto soccorso

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 19 Luglio 2018 @ 9:18

Giulianova. Assolto perché il fatto non sussiste. E’ una formula piena quella con la quale il giudice del tribunale di Teramo, Flavio Conciatori, ha assolto Luigi D’Anniballe, dirigente medico del servizio di emergenza del pronto soccorso dell’ospedale di Giulianova.

 

Il professionista, infatti, era finito a processo per la morte di un paziente, avvenuta nell’agosto di 7 anni fa e che era costata a D’Anniballe un’accusa di omicidio colposo.

Il paziente (Palmiero Lattanzi, affetto da ulcera cronica, poi deceduto) si era presentato al pronto soccorso dell’ospedale di Giulianova con forti dolori allo stomaco e alla schiena e con una perdita di sangue. Il paziente era stato trattato con una flebo e poi dimesso.

In serata le condizioni dell’uomo peggiorarono, che morì durante il trasporto in ospedale per insufficienza cardiorespiratoria acuta causata dalla perforazione dell’ulcera. Il medico, come detto, è finito sotto processo ma dopo quasi sette anni dalla vicenda è stato assolto perché il fatto non sussiste.

Vicenda, che come riferisce lo stesso professionista, si è finalmente chiusa in maniera positiva e che lo ha provato, in questi anni, sotto vari profili.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,934FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate