Giulianova, incontro tra Conalpa e l’amministrazione sul verde

Giulianova. Lo scorso 3 settembre, si è tenuto, in Comune, un incontro tra il Sindaco Jwan Costantini, la Vice Sindaco Lidia Albani ed il Presidente della delegazione giuliese Antonmario Gioculano.

La riunione, da tempo pianificata, è stata incentrata sulle problematiche del verde cittadino, le soluzioni da mettere in campo e le prospettive future. L’incontro, caratterizzato da un clima cordiale e collaborativo, ha visto l’esposizione di un memorandum elaborato su quattro linee di intervento.

Al primo posto, sono stati evidenziati, gli interventi urgenti, da effettuarsi a partire dall’autunno, su lungomare sud (tamerici con patologie) e nei pressi del campo Castrum (olmi), l’avvio delle operazioni di rimozione delle ceppaie con sostituzione delle essenze (da effettuarsi progressivamente) e, prima dell’arrivo della stagione più fredda e del maltempo, la verifica e messa in sicurezza degli alberi di prima e seconda grandezza presenti nei parchi cittadini e in alcune zone della città. In seconda battuta si è posto l’accento sulle azioni importanti che richiedono adeguata programmazione quali: ripristino delle aree di pertinenza degli alberi e degli arbusti (spesso coperte o modificate in maniera impropria), adeguato “riordino” spazi verdi della parte centrale di viale Orsini (maggiore manutenzione e cura). La terza parte è stata incentrata sulla necessità di limitare allo stretto indispensabile le potature (specie nei periodi di vegetazione) al fine di non alterare l’equilibrio eco-sistemico e la raccomandazione di non effettuare capitozzature che hanno come estrema conseguenza l’indebolimento dell’apparato radicale dell’albero. Per ultimo si è parlato delle prospettive, dei programmi di sviluppo e della “visione” del verde cittadino per i prossimi anni.

“Abbiamo espresso – spiega il presidente del Conalpa Giulianova – il nostro apprezzamento in relazione alla scelta, effettuata dall’amministrazione, di dotarsi (attraverso il bando pubblicato nelle scorse settimane) di un Piano del Verde quale strumento di programmazione di lungo periodo in aggiunta al Regolamento del verde urbano esistente e a un nuovo censimento del patrimonio arboreo cittadino che si rende, oramai, necessario. Riteniamo che l’implementazione di un Piano del Verde per la città (che è stretta tra due corsi d’acqua) possa rappresentare, oltre che un miglioramento della qualità della vita per i residenti, anche un valore aggiunto in termini di marketing turistico. E’ stato, inoltre, ribadito che parallelamente all’introduzione di strumenti adeguati per un corretto sviluppo del verde urbano (cfr. Decreto Ministero Ambiente 10/03/20), è indispensabile attivarsi per una più costante ordinaria manutenzione ed una corretta gestione del verde esistente con interventi adeguati e opportuni dal punto di vista professionale. I nostri programmi futuri sono volti all’avvio (nel prossimo autunno, in occasione della Festa dell’Albero del 21/11) dell’iniziativa ‘Regala un albero alla tua città’ (sospesa lo scorso marzo per l’emergenza sanitaria) per fornire un contributo reale all’incremento del patrimonio arboreo cittadino e l’organizzazione di un convegno sul tema della ‘forestazione urbana’ da tenersi prima della fine dell’anno e che vedrà la partecipazione di esperti del settore”.

“La nostra associazione ha, infatti, lo scopo di divulgare il messaggio per la tutela del verde e del paesaggio oltre a stimolare il confronto con cittadini e istituzioni finalizzati al raggiungimento di un obiettivo comune che è rappresentato dal miglioramento della qualità dell’ambiente e delle condizioni di vita di ognuno”, conclude Gioculano.