Delegazione del Comune di Pineto in visita ai ragazzi di Rurabilandia

Una visita piacevole e costruttiva. Può essere definita così la presenza di alcuni componenti dell’Amministrazione comunale di Pineto nella giornata di ieri, 6 agosto 2020, a Rurabilandia, la fattoria didattica e sociale di tipo istituzionale gestita dalla Asp 2 presieduta da Luca Di Pietrantonio. E’ stato proprio su invito del Presidente che il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio, l’Assessora alle Politiche Sociali, Marta Illuminati, il vice sindaco Alberto Dell’Orletta e il Presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Cantoro hanno passato del tempo con i ragazzi, apprezzando il loro operato e le preziose attività svolte, e ragionato dei nuovi progetti. Il Comune di Pineto anche in passato ha sostenuto, promosso e finanziato, alcune attività di questa preziosa realtà del territorio e gli amministratori hanno ribadito la disponibilità a fare la propria parte anche per il futuro.

“Abbiamo apprezzato l’invito del Presidente Di Pietrantonio – commentano gli amministratori pinetesi intervenuti – e siamo rimasti favorevolmente colpiti dall’entusiasmo, dalla voglia di fare e di stare insieme dei ragazzi che frequentano la struttura. Come Amministrazione abbiamo sempre mostrato vicinanza alle attività di Rurabilandia. Con la Asp 2 portiamo avanti da anni attività nell’ambito dell’istruzione nel Borgo di Mutignano e siamo partner di un progetto importante con una valenza sociale e turistica nella struttura ex IPAB di Mutignano. Rurabilandia è da un decennio un grande riferimento per il territorio e noi continueremo a sostenere le sue attività con grande convinzione e forza. Ringraziamo tutti per l’ospitalità e per il tempo passato insieme, con la certezza che presto nuovi progetti prenderanno vita a tutto vantaggio dei ragazzi e delle loro famiglie”.

“Sono molto felice – ha dichiarato il Presidente della Asp2 di Teramo, Luca Di Pietrantonio – che il Comune di Pineto, città dove risiedo, abbia deciso di aderire al progetto Rurabilandia, dando non solo la possibilità ai nostri concittadini affetti da disabilità di partecipare alla moltitudine di progetti di inclusione sociale di cui siamo promotori, ma anche di fornirci ulteriori strumenti per ampliare la gamma di servizi da poter erogare in favore delle categorie più svantaggiate. Sono certo che questo importante contributo da parte del Comune di Pineto, sia solo l’inizio di una proficua collaborazione con la Asp 2, che andrà ancora a concretizzarsi con ulteriori e avvincenti progettualità di cui torneremo a parlare dopo l’estate, ma che sono già in cantiere”.