Colonnella, lavoratore in nero nella pelletteria: maxi-multa e sospensione dell’attività

Colonnella. Maxi-multa e sospensione dell’attività per la presenza, nel laboratorio artigianale, di un lavoratore in nero.

 

E’ il bilancio di un controllo effettuato dai carabinieri del Nil, Nucleo ispettorato territoriale provinciale di Teramo, sulla scorta di precise direttive del ministero del Lavoro. Nello specifico, i militari (in collaborazione con i colleghi della stazione di Colonnella), hanno effettuato una verifica all’interno di un’azienda pellettiera, dove è stata accertata la presenza di un lavoratore in nero.

 

A carico dell’imprenditore è stata applicata una sanzione da 5600 euro e la sospensione temporanea della stessa attività. Stop alle attività produttive che resterà tale fino a quando non sarà pagata la maxi-multa.