Chiedono soldi per conto della Sant: il caso

Sant’Egidio alla Vibrata. La Nuova Santegidiese ha comunicato tramite la pagina Facebook che ci sono truffatori in cerca di denaro spacciandosi per membri societari ma in realtà ne farebbero solo un uso personale. Proprio per questo la dirigenza è intervenuta, chiarendo la situazione per far capire che questi individui non rappresentano la squadra giallorossa.

Questo il comunicato stampa della Nuova Santegidiese:

“La Nuova Santegidiese 1948 comunica a tutti i nostri tifosi che ci sono purtroppo individui che si spacciano per dirigenti o collaboratori per truffare e sottrarre denaro SOLO per fini personali.

La società non ha autorizzato queste persone né tantomeno si rivede nelle richieste di denaro che questi soggetti hanno inoltrato a tifosi e simpatizzanti.

Solo il direttivo giallorosso (presidente, vicepresidente, consigliere, tesoriere e segreterio) e quindi solo le persone che tutti voi conoscete possono chiedere sponsor e aiuti economici per il meglio della società. Proprio per questo motivo la dirigenza sta valutando un eventuale querela a carico di ignoti.

Con questo comunicato la dirigenza vuole far chiarezza in una situazione già di per sé delicata come quella attuale facendo quindi capire a tutta la famiglia giallorossa che nessuno ha delegato queste persone e NESSUNO HA CHIESTO CONTRIBUTI PER SCOPI PERSONALI.”