Castellalto, con il patto per la sicurezza 19 nuove telecamere

Castellalto. Si è tenuto lo scorsio25 luglio, il tavolo tecnico in Questura nell’ambito del Patto per la sicurezza urbana, convenzione sottoscritta tra il Sindaco di Castellalto e il Prefetto di Teramo il 30 maggio scorso.

 

Il Patto per la sicurezza urbana si attuerà attraverso un progetto di videorsorveglianza, con il quale il Comune di Castellalto ha partecipato a un bando che mette a disposizione risorse finanziarie, con la compartecipazione di una quota di bilancio del Comune.

L’intento è quello di rafforzare la collaborazione tra le forze di polizia locale e statale nella prevenzione e nel contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa, di atti predatori e per il controllo del territorio ai fini del decoro urbano.

L’elaborazione del progetto ha visto la collaborazione del comando di Polizia Municipale del nostro comune e delle forze dell’ordine locali, nella ricognizione dei fenomeni criminosi che si registrano sul territorio. Sono state individuate le zone più sensibili analizzando i dati relativi agli episodi di criminalità, sulla base di denunce e segnalazioni pervenute alle forze dell’ordine dai cittadini.

Il progetto videosorveglianza presentato nell’ambito del Patto con la Prefettura, andrà ad integrare il sistema di 13 telecamere già presenti in alcuni punti strategici del territorio, con ulteriori 19 telecamere da posizionare in punti altrettanto critici attualmente non coperti.

“La sicurezza è uno dei punti fermi da garantire ai cittadini e abbiamo il dovere di agire affinché il nostro Comune possa implementare la dotazione di strumenti tecnologici, utili a rendere più organica la collaborazione tra le forze di polizia municipale e statali. Il controllo del territorio è fondamentale anche come deterrente per scongiurare tanto gli episodi di criminalità, quanto i gli atti di vandalismo e i reati di natura ambientale”, ha spiegato il sindaco Vincenzo Di Marco.