Campli, migrante aggredisce i carabinieri: arresto ed espulsione del Cas

Campli. Cinque mesi di condanna ed espulsione immediata dal centro di accoglienza di Campli.

 

E’ la pena inflitta nel corso del rito del direttissima nei confronti di un ghanese, richiedente asilo politico, ospitato in un centro di accoglienza per migranti della cittadina farnese. Il giovane, 22 anni, sabato sera è stato sottoposto ad un controllo da parte dei carabinieri. Sulle prime è apparso collaborativo, poi quando è stato sottoposto a perquisizione ha avuto una reazione violenta, aggredendo i tre militari in servizio.

 

In maniera non semplice, il giovane è stato poi immobilizzato e arrestato con le accuse di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni. I carabinieri durante la colluttazione hanno riportato delle contusioni guaribili tra i 5 e i 7 giorni.