Area Marina Protetta Torre di Cerrano, l’addio (che potrebbe essere un arrivederci) dello storico direttore

Pineto. Da lunedì l’architetto Fabio Vallarola, direttore dell’Area Marina Protetta Torre di Cerrano fin dalla sua istituzione, prenderà servizio al Comune di Ancona, lasciando la guida dell’Area Marina Protetta, essendo scaduto il suo incarico.

Un addio che potrebbe essere un arrivederci dato che è stato già bandito il concorso per il nuovo Direttore e l’Architetto Vallarola potrebbe partecipare. Lo si legge tra le righe di un lungo post su facebook dove Fabio Vallarola saluta collaboratori ed amici.

Il testo del messaggio: “Dopo 10 anni mollo la poltrona!  In tanti magari ne saranno anche contenti, perchè si tende sempre a personalizzare nella figura del Direttore di un’area protetta tutto ció che non va come si vorrebbe. Quasi mai gli si riconoscono i meriti! Ma ci sta, tutti i colleghi e amici lo sanno! Difendere l’ambiente è uno dei settori più duri nella pubblica amministrazione. Ma vado via sereno sapendo di aver lavorato tanto nel solo ed unico scopo di svolgere bene il compito che mi era stato affidato. Spero di poter tornare presto perchè l’Area Marina Protetta Torre del Cerrano è uno dei posti più belli del mondo. E anche se non sarà così, sento nel cuore l’orgoglio di aver partecipato almeno un pochino a farla diventare tale … e allora ci torneró ancor più sereno per passarci le vacanze.  Stasera torno in famiglia per festeggiare un San Valentino proprio speciale … e da lunedì si inizia una nuova avventura.  Il mio saluto ed il mio abbraccio va a tutti quei giovani o meno giovani, professionisti, guide, ambientalisti, amici, colleghi e amministratori, del posto e non, vicini e lontani, con cui ho condiviso questo splendido periodo della mia vita.  Mai vista la mia scrivania così sgombera.