Silvi, un distretto sanitario a misura di città: le richieste di Scordella al Direttore della Asl di Teramo

Il nuovo Direttore generale della ASL di Teramo, Maurizio Di Giosia, ha incontrato questa mattina a Silvi al sindaco Andrea Scordella che gli ha illustrato la situazione dell’organizzazione sanitaria locale, delle positive azioni messe in atto nel corso del lockdown e di quelle previste nei prossimi mesi.

“E’ stato un proficuo e cordiale incontro – ha dichiarato il sindaco Scordella – nel corso del quale ho prospettato al direttore generale Di Giosia alcune situazioni che necessitano di essere prese nella giusta considerazione. Primo fra tutti, il distretto sanitario che vorremmo diventasse funzionale e adeguato alle esigenze di una città come la nostra che conta più di 16.000 abitanti che d’estate si moltiplicano fin quasi a triplicarsi. In particolare – ha aggiunto il sindaco Scordella – ho chiesto al direttore generale della ASL di inserire nei programmi dell’Azienda sanitaria la possibilità di incrementare le prestazioni sanitarie di cui potranno beneficiare i cittadini nella struttura di via Roma Nord, dalle analisi di laboratorio alle visite specialistiche. Il dottor Di Giosia nel farsi carico delle mie istanze, mi ha assicurato il suo impegno per dare concretezza alle aspettative dei cittadini di Silvi”.