“Teramo è nel degrado. Non è la città che vogliamo”: la denuncia di Verzilli

Teramo. “La Teramo culturale del cambiamento! Un manifesto del degrado sociale tra tossicodipendenza, mancanza di igiene pubblica, mancanza di controlli, spaccio e tossicodipendenti che bivaccano. La zona è il centro storico di una Città che in molti non riconosciamo”, scrive in una nota il consigliere comunale della Lega, Ivan Verzilli che specifica: “si parte da Via Stazio, Via Muzii, Vico del Cigno, Vico del Ragno, Vico del Pensiero per arrivare a Piazzetta del Sole”.

“Buche diventate crateri, tombini ostruiti, erbacce, parcheggi selvaggi, rifiuti ed angoli di muro usati come bagni; intorno tossicodipendenti recuperanti dosi precedentemente nascoste, schiamazzi, vetri a terra e spesso siringhe usate. Questi li definireste luoghi per far giocare i nostri figli in totale sicurezza? E le forze dell’ordine dove sono? E perché la Teramo ambiente non é prevista? I residenti sono stanchi di chiedere sicurezza, igiene e decoro. Stanchi di fare l’ennesima richiesta di aiuto. Stanchi di non essere più liberi di vivere in totale serenità. Questa non è la Teramo che vogliamo!!!”.

Condividendo un video sulla sua pagina social, il consigliere leghista commenta: “E ora mettetevi comodi e guardate questo video esemplificativo della situazione appena raccontata. Considerate che la pioggia di ieri ha portato via con sé buona parte di rifiuti e sporcizia”