Teramo, semafori spenti o malfunzionanti: “serve una rotonda a San Nicolò”

incrocio san nicolò

Teramo. A San Nicolò c’è bisogno di una rotonda all’incrocio tra via Fiumicino, la Sp 59 e la Sp 17. E’ quello che chiedono i consiglieri comunali di Teramo, Ivan Verzilli e Domenico Sbraccia.

 

“In qualità di Consiglieri comunali, raccogliendo le numerose richieste dei residenti, intendiamo portare avanti tutte le azioni necessarie, in collaborazione con i responsabili e delegati dei settori interessati della Provincia di Teramo per la realizzazione di una rotatoria nella frazione di S. Nicolò a Tordino , all’incrocio tra Via Fiumicino, la SP 59 e la SP 17 meglio conosciuta come Via Galilei. E’ del tutto evidente che le realizzazione delle rotatorie nella nostra Città hanno notevolmente risolto i problemi connessi, nei vari incroci cittadini: quali incidenti, ingorghi e concentrazione di smog”.

“Ormai sono numerosissimi i problemi e gli incidenti causati anche mortali e purtroppo gli stessi impianti semaforici esistenti spesso sono spenti, (come nella foto del 05/07/2020 ) mal funzionanti o guasti. Per questi motivi è del tutto evidente che è giunta l’ora di intervenire al fine di mitigare i rischi collegati. Proprio per i sopracitati motivi intraprenderemo colloqui ed incontri con i consiglieri delegati e il Presidente della Provincia, Diego Di Bonaventura, i quali da sempre molto sensibili al tema della sicurezza stradale affinchè si giunga presto alla realizzazione di una rotatoria nella zona.”