Teramo, istruttore di guida abusivo: patenti a rischio

Rischiano la revoca della patente alcuni giovani automobilisti teramani che hanno conseguito la patente presso una scuolaguida il cui titolare e l’istruttore sono stati denunciati per falso ed esercizio abusivo della professione.

M.M. sarebbe un istruttore “abusivo” (perché mai abilitato) in servizio presso l’Autoscuola di A.S, che in realtà istruiva alla guida i ragazzi che dovevano sostenere l’esame di guida. Il titolare poi certificava che le lezioni di guida erano state effettuate da lui stesso. Queste sono le risultanze di un’indagine condotta dalla squadra di polizia giudiziaria della polizia stradale diretta dal sostituto commissario Stefano Di Stefano.

Non solo: nella documentazione presentata alla Motorizzazione, sempre secondo le indagini, il titolare avrebbe fatto risultare falsamente che gli allievi avevano effettuato le prescritte prove di guida in ore notturne ed in ambito autostradale.

Oltre alla denuncia alla Procura della Repubblica di Teramo, è stata inoltrata apposita segnalazione alla Provincia di Teramo con proposta di chiusura dell’Autoscuola ed alla Motorizzazione Civile di Teramo per la verifica della situazione di ogni singolo allievo che ha conseguito la patente di guida presso l’autoscuola in questione, ai fini di una eventuale revoca o revisione del titolo.