Pescara, scontro con la Meloni per le liste: Foschi si dimette

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 31 Gennaio 2018 @ 13:56

“In Abruzzo le candidature alle liste di Fratelli d’Italia, non hanno sempre rispettato i criteri di coerenza, di costruttivo lavoro sul territorio e di lealtà verso il partito e gli alleati e Pescara ne è stata penalizzata”.  Queste le parole di Armando Foschi, coordinatore e portavoce provinciale Fratelli d’Italia, in una lettera indirizzata al Presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. 

“Il nuovo scenario che si è aperto a Pescara, le scelte effettuate per le candidature, senza il minimo coordinamento a livello regionale e senza essere per nulla interpellato né informato delle decisioni finali, mi portano ad affermare che esista una totale mancanza di fiducia e considerazione nei miei confronti, ingiusta in rapporto all’attività che ho sempre svolto con grande impegno e onestà”.

Per questo  motivo, pur confermando la permanenza nel partito, Armando Foschi ha rassegnato irrevocabilmente le sue dimissioni da coordinatore e portavoce provinciale di Fd’I – Pescara.