Pescara, Porta Nuova: “Residenti allarmati per il centro d’accoglienza”

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 6 Dicembre 2018 @ 10:15

Pescara. Commercianti e residenti sempre più spazientiti della situazione di degrado in cui versano di viale Vittoria Colonna, via Misticoni e piazza Berlinguer.

A riferire l’agitazione “crescente dopo la notizia dell’istituzione , si spera infondata, di un centro di accoglienza per senzatetto nei locali della stazione di Porta Nuova”, è il gruppo di Fratelli d’Italia in consiglio comunale..

“I residenti – afferma il capogruppo Guerino Testa – sono ormai stanchi della negligenza e della colpevole incuria dell’amministrazione comunale che, nell’ottica di una millantata rivalutazione della zona,  ha – al contrario – restituito ai cittadini un territorio sempre più degradato e compromesso: aiuole incolte e piene di rifiuti, panchine adibite a “poltrone” per persone dedite all’alcool ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, vetri rotti a terra, illuminazione precaria e controlli del tutto inesistenti. E non solo, ogni giorno tocca fare lo slalom tra gli accattoni che al semaforo di viale Vittoria Colonna – Viale D’Annunzio, oltre al costante consumo di alcoolici e all’elemosina, disbrigano i propri bisogni fisiologici nel bel mezzo della via in spregio al decoro e all’igiene”.

La notizia che però sta allarmando principalmente è  quella che circola da qualche giorno a questa parte secondo cui i locali vuoti che insistono su piazza Berlinguer diventeranno luogo di accoglienza di migranti e senzatetto.

“Nessuno vuole sottovalutare il problema di chi vive in condizioni disagiate, ma non si può mettere da parte quelle che sono le esigenze e priorità dei residenti e dei commercianti”, conclude Testa, esortando  “l’amministrazione comunale a riconsiderare il tutto e a trovare una collocazione adeguata ad un eventuale centro di accoglienza nonché ad agire per il reale e concreto risanamento e rivalutazione della zona”.