-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, il Pd ‘festeggia’ il primo compleanno del Ponte del Mare

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 19:17

 

pontedelmarePescara. Domani il Ponte del Mare spegnerà la sua prima candelina e ad accenderla sarà il Partito Democratico, fautore, con l’ex sindaco Luciano D’Alfonso in primis, della costruzione di quello che è diventato il simbolo di Pescara a tutti gli effetti. Come farsi mancare l’occasione per rinfacciare l’ostracismo a chi questo ponte non lo voleva per “sterili ed inutili contrapposizioni politiche”?

Moreno Di Pietrantonio, capogruppo Pd al Comune pescarese, ci tiene a ricordare che, ad un anno dall’inaugurazione, il pubblico ha decretato il grande successo e gradimento nei confronti del Ponte del Mare. Ma al contempo propone il flashback di quell’8 dicembre 2009, giorno di una “inaugurazione fatta tra mille polemiche e tensioni dal Sindaco Mascia che ne è stato un convinto detrattore insieme alla maggior parte dell’attuale Governo cittadino di Centrodestra”. Ad un anno dalla sua inaugurazione”, afferma Di Pietrantonio “il Ponte del Mare ha avuto un successo oltre ogni aspettativa di critica e di visitatori spazzando via tutte le inutili polemiche dettate solo da sterili ed inutili contrapposizioni politiche. Il Ponte del Mare da subito è stato adottato dai cittadini di Pescara come simbolo ed immagine della nostra città perché capace di rappresentare l’anima di Pescara e dell’Abruzzo: un nuovo modo di pensare”.

E dopo un anno, il ponte è stato adottato come simbolo anche dall’attuale Giunta: il logo di Pescara Città Europea dello Sport 2010 ne riporta proprio la stilizzazione.“Simbolo d’incontro e di pace, di unione tra mare e fiume, tra popoli e territori”, prosegue poetico il capogruppo Pd, “Il ponte che rappresenta la materializzazione di un’idea attraverso la sua forma straordinaria: un’idea di apertura e di libertà, di incontro e di futuro, di una città fondata sulle relazioni e senza confini”

Nel comunicato diffuso alla stampa, poi, Di Pietrantonio prende la voce del Ponte, come se la struttura stessa si ritrovasse davanti agli invitati alla festa di compleanno al momento del discorso prima del brindisi: “Questa è l’idea di Pescara città- regione: il Ponte del Mare è il ritratto di Pescara. Un ringraziamento va a tutti coloro che hanno avuto il coraggio e la determinazione di crederci fino in fondo. Innanzi tutto a Luciano d’Alfonso e la sua Giunta, all’architetto Walter Pichler e a tutti coloro che hanno voluto sostenere l’opera, a cominciare da Nicola Mattoscio con la Fondazione Pescarabruzzo. Un grazie di cuore da Pescara e dall’Abruzzo”. Un brindisi che il Pd invita a fare con tutta la cittadinanza domani dalle ore 10: in poi, tutti sul Ponte del Mare. Cin-Cin.

Daniele Galli

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate