Processo Rigopiano: Masci mette a disposizione il palasport

Pescara. Il sindaco di Pescara Carlo Masci ha accolto l’appello dell’avvocato Romolo Reboa, legalo che assiste alcune famiglie delle vittime dell’hotel Rigopiano, mettendo a disposizione del tribunale ha messo a disposizione del tribunale il palasport Papa Giovanni Paolo II per la prossima udienza preliminare del processo sulla tragedia del resort di Farindola distrutto da una valanga.

Reboa infatti si era appellato alle istituzioni alcune settimane fa per evitare un nuovo rinvio, dopo quello del 27 marzo, a causa delle restrizioni imposte dal Covid che impedirebbero di tenere l’udienza preliminare nelle aule troppo piccole del palazzo di giustizia.

Toccherà ora al presidente del tribunale, Angelo Bozza, decidere sul caso, ma è prevedibile che la data del 10 luglio non sia da prendere in considerazione, data la proroga al 31 luglio per l’emergenza nel settore della giustizia: in sostanza, fino ad agosto si potranno tenere solo i processi più urgenti.