Pescara, Museo Cascella e Museo delle Genti riaprono ai cittadini

Pescara. Una lettura a due voci in un cortile su cui si apre una delle porte della storia di Pescara. Dopo il lockdown, giovedì 9 luglio alle 18,30 riapre il Museo Cascella in viale Marconi con un reading a due voci curato dal Florian. Subito dopo, in via delle Caserme 24, torneranno a vivere le sale del Museo delle Genti d’Abruzzo, in un percorso che unisce il cuore della storia di Pescara.

Un evento che vuole scandire la ripresa di due luoghi della cultura che hanno subito gli effetti della chiusura, ma che in realtà, sia in maniera virtuale che “in presenza”, hanno sempre mantenuto attiva una linea di offerta per la città e per i turisti. Lo hanno fatto con i pacchetti di tour virtuali, lo stanno facendo con i corsi settimanali per bambini e ragazzi, che la Fondazione Genti d’Abruzzo ha attivato da più di un mese.

Porte aperte anche al Museo delle Genti, dove sarà possibile visitare, oltre alle collezioni, anche l’esposizione temporanea del fotografo Paolo Dell’Elce, “Vite Minori”, curata da Mariano Cipollini. Alle 20, in diretta Facebook, per coloro che non riusciranno ad accedere nella sala, l’artista sarà intervistato in diretta social dalla giornalista Giada Ciarcelluti.

Lo spettacolo e la visita nei musei vengono effettuati nel rispetto rigoroso di tutte le direttive anti contagio.