-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, la Asl replica sui tamponi Covid: “Attesa massima di 4 giorni”

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 12 Febbraio 2021 @ 18:07

Pescara. Dopo le accuse mosse dal vice presidente del Consiglio regionale Domenico Pettinari, la Asl di Pescara replica su ritardi “fino a 15 giorni” per la comunicazione degli esiti dei tamponi molecolari per il test Covid.

Ecco la smentita inoltrata, con una nota, dall’azienda sanitaria pescarese.

Il Servizio Igiene Epidemiologia e Sanità Pubblica (IESP) della ASL di Pescara rileva che il tempo medio di risposta dall’effettuazione dei tamponi è di 1 – 3 giorni (4 nei giorni in cui vi è il picco dell’esecuzione dei tamponi).

E’ inoltre importante precisare che il referto è visibile sul sistema Quick Web Connect a cui sono collegati tutti i Medici di Medicina Generale/Pediatri di Libera Scelta, i quali possono fornire subito informazioni ai loro assistiti.

Gli esiti negativi vengono inoltre comunicati a mezzo di chiamata telefonica o sms.

In merito alle considerazioni riguardanti l’operatività delle USCA (Unità Speciali di Continuità Assistenziale) si smentisce la notizia circa la non attività o non funzionamento delle stesse che, attivate dal Medico di medicina generale o Pediatra di libera scelta, intervengono tempestivamente in caso di necessità.

 

In riferimento alle sedi individuate per effettuare i tamponi, il criterio di scelta è determinato esclusivamente dallo scopo di fornire all’interessato la prima data utile.  L’interessato può rifiutare la sede offerta.

 

Sicuramente l’impennata dei casi positivi conseguente alla recrudescenza del contagio da Covid-19 e la circolazione delle Varianti, sta impegnando notevolmente il personale destinato alla gestione COVID, ma sono in campo tutte le misure necessarie per fronteggiare l’emergenza in atto.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate