-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Lettomanoppello, l’incendio fa ritrovare resti umani e gli oggetti di un disperso da 2 anni

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 17 Settembre 2021 @ 12:14

Lettomanoppello. Gli effetti personali di un uomo scomparso oltre due anni e mezzo fa sono stati rinvenuti ieri durante le operazioni di bonifica dell’incendio che da 5 giorni sta interessando il versante pescarese del Parco nazionale della Maiella, tra i comuni di Lettomanoppello e Serramonacesca, al di sotto di Passolanciano.

Gli oggetti, tra cui il documento di identità e uno zaino, sarebbero di Franz Ferrante, avvocato pescarese di cui si perse ogni traccia a marzo 2019. Rinvenuti, all’interno di un sentiero reso accessibile dal passaggio del fuoco e dei mezzi meccanici, anche alcuni resti.

Ferrante, 49 anni, nella notte tra il 9 e il 10 marzo 2019, era uscito di casa e aveva fatto perdere ogni traccia. L’ultima volta la sua presenza, grazie alle telecamere di videosorveglianza, fu segnalata mentre era in auto nel centro urbano di Serramonacesca. Il veicolo poi fu trovato parcheggiato in campagna. Le ricerche andarono avanti per alcune settimane, prima di essere sospese.

Gli effetti personali sono stati successivamente riconosciuti dal padre di Franz Ferrante, mentre i resti saranno sottoposti ad analisi genetiche dai RIS dei Carabinieri.

-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate