Montesilvano, parte la disinfestazione antizanzare

Montesilvano. A partire da lunedì 26 aprile e per tutta la settimana saranno effettuati gli interventi antilarvali contro le zanzare sulle strade, nelle aree scolastiche, nei fossi e canali della città.

Gli altri interventi sono previsti dal 17 maggio, dal 14 giugno e dal 12 luglio.

“Le aree private costituiscono la maggior parte dei siti a rischio, è quindi fondamentale che ogni singolo cittadino provveda alla rimozione di tutti i potenziali focolai larvali, di tutti i possibili ristagni d’acqua e al trattamento con larvicidi di quelli che non possono essere eliminati: tombini, caditoie, pluviali delle grondaie, mettendo in pratica alcune semplici norme di comportamento”, spiega il sindaco De Martinis.

“Gli interventi larvicidi sulle aree pubbliche saranno eseguiti con l’ausilio di nuove tecnologie e strumentazioni nei mesi di maggio, giugno e luglio e, compatibilmente con le condizioni atmosferiche, saranno effettuati durante le ore diurne agendo direttamente sulle caditoie, bocche di lupo e griglie”, aggiunge l’assessore ai Servizi Alessandro Pompei L’intervento sarà esteso nei fossi e canali mediante l’ausilio di mezzi atomizzatori, con l’utilizzo di prodotti non nocivi e rispettosi dell’ambiente. Si prevede l’utilizzo di prodotti a ridotto impatto ambientale che esplicano un’azione insetticida che si manifesta nell’arco di 12-18 ore. Il prodotto degrada nel giro di poche ore, non lascia residui, non nuoce al altre specie e non altera la qualità dell’acqua e dell’aria trattata. L’obiettivo non è l’eliminazione totale delle zanzare che, oltre a essere impossibile, non sarebbe neanche una soluzione sostenibile per l’ambiente, ma contenere il numero al di sotto di un livello critico di presenza, così da permettere ai cittadini una convivenza almeno tollerabile, nel pieno rispetto dell’ecosistema”.