Pescara, arresti operazione ‘Grandi eventi’. Italia Viva: “Misure cautelari troppo invasive”

Pescara. “La Città di Pescara ancora una volta alle prese con iniziative giudiziarie che portano agli arresti domiciliari ex amministratori, esponenti politici ed imprenditori della città“, così in una nota i coordinatori provinciali di Italia Viva Pescara, Alessandra Renzetti e Carmine Ciofani.

“Con l’auspicio che la rapidità con cui la Giustizia attingerà la conclusione delle indagini potrà restituire a Pescara l’immagine ed il prestigio che merita rimuovendo ombre e veli sui comportamenti dei suoi ex amministratori, Italia Viva non può non rilevare la particolare durezza dei provvedimenti restrittivi della libertà personale assunti a così significativa distanza dall’inizio delle indagini: non sembrano oggi sussistere i presupposti per misure cautelari così invasive. Per questo Italia Viva auspica la massima velocità negli accertamenti da parte della Magistratura inquirente tenendo lo sguardo fermo sia sui diritti della nostra Città sia sui diritti delle persone presuntivamente coinvolte”