-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

L’Aquila, Meloni in città per festeggiare Biondi: ‘Trionfo storico’ VIDEO

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 26 Ottobre 2017 @ 10:18

L’Aquila. La presidente di Fratelli d’Italia-An, Giorgia Meloni, è arrivata nel primo pomeriggio a L’Aquila per incontrare Pierluigi Biondi, il candidato del centrodestra eletto sindaco del capoluogo abruzzese al ballottaggio con il 53,5% dei voti.

“Volevo guardarlo negli occhi, sono particolarmente fiera. È stata una vittoria inaspettata…ma per gli altri”. Con emozione e con una battuta il leader di Fratelli d’Italia ha salutato, abbracciandolo, il sindaco eletto a L’Aquila, che si è presentato con il centrodestra unito.

“Con la mentalità ci siamo – ha detto Meloni – Biondi, che conosco da tempo, siamo cresciuti insieme, mi ha già fatto l’ elenco delle cose che deve fare. Ora dobbiamo essere all’altezza del compito. È bello vincere ma le idee vanno trasformate in mattoni”.

“Ci sono le vittorie storiche di nostri esponenti, penso al trionfo dell’Aquila, di Pistoia, roccaforte della sinistra. Ma Fratelli d’Italia, con percentuali importanti in tutta Italia, elegge anche tanti, tantissimi consiglieri comunali, dalla Puglia al profondo Nord”.

La vittoria del centrodestra a L’Aquila rappresenta “la politica che guarda ai bisogni dei cittadini al di là delle etichette. Qualcosa che coinvolge sicuramente un elettorato di sinistra, deluso da una sinistra che ci mette un pomeriggio a trovare 20 miliardi di euro per una banca e in otto mesi non consegna una casetta ai terremotati”.

A questo elettorato “noi diciamo non abbiate paura. Noi siamo italiani e guardiamo agli italiani prima di tutto e faremo gli interessi di tutti gli italiani al di là delle idee politiche”. A me interessa “il centrodestra unito su proposte concrete”. “A me – ha proseguito Meloni – interessano i temi. Dei problemi di partito non me ne frega proprio niente. Di quelli – ha concluso – se ne occupa Renzi”.

Giorgia Meloni è raggiante nel snocciolare uno dopo l’altro i dati dei ballottaggi di ieri sera del suo partito. “Oggi – esordisce – è una bella giornata del centrodestra che vince le elezioni. Ma anche un’ottima affermazione per Fratelli d’Italia, dai sindaci eletti, alle notevoli percentuali ovunque”.

“Gli italiani – prosegue l’ex ministro – ci hanno fornito un’indicazione chiara: se il centrodestra mette in piedi un programma serio, con persone credibili, che dica ‘prima gli italiani’, non c’è partita: né contro il servilismo di Renzi, né contro il qualunquismo di Grillo, che sono due facce della stessa sinistra”.

Gli italiani come glielo devono ancora dire a Renzi che non vogliono il loro governo, la loro maggioranza, le loro proposte e le loro leggi? Come glielo devono dire?”.

Così il leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, all’Aquila per salutare l’elezione di Biondi. “Purtroppo – ha detto rispondendo ai giornalisti a una domanda sulla posizione di Renzi dopo questa tornata di comunali – siamo di fronte all’unico partito democratico del mondo che schifa la democrazia”.

“La moderazione è una categoria che in politica non esiste più: a me non interessano le etichette, mi interessano i contenuti. Parliamo di quelli e da quelli voglio partire per costruire la coalizione di centrodestra”. Ha poi detto la leader di Fratelli d’Italia rispondendo alle domande dei cronisti.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate