Barrea, le fiamme gialle tornano ad allenarsi sul lago

Le Sezioni Giovanili delle Fiamme Gialle di Sabaudia tornano ad allenarsi a Barrea dopo l’ottima esperienza vissuta l’estate scorsa.

 

Grazie alla lungimiranza del Sindaco Andrea Scarnecchia e all’accoglienza di tutta la cittadinanza di Barrea, i canoisti e i canottieri gialloverdi, dal 12 luglio fino al 9 agosto, si alterneranno, in piccoli gruppi per garantire il distanziamento sociale, nella struttura comunale sita in località Convento sulle rive del lago di Barrea. La collaborazione tra Comune di Barrea e Fiamme Gialle nasce l’anno scorso dalla volontà dell’Amministrazione Comunale di rilanciare il territorio tramite il “turismo sportivo”, sfruttando le meraviglie paesaggistiche del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, come il lago di Barrea e le zone montuose.

 

Il Gruppo Nautico Fiamme Gialle, sodalizio sportivo che da oltre sessant’anni è ai vertici dello sport della canoa e del canottaggio a livello mondiale, ha sin da subito sposato il progetto, considerando Barrea la località ideale per gli allenamenti estivi delle squadre giovanili. Quest’anno l’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 ha bloccato ogni tipo di eventi e ancora oggi mette in difficoltà l’organizzazione di manifestazioni sportive e non. Con grande attenzione nell’attuazione di tutte le disposizioni sanitarie previste per il contenimento della diffusione del Coronavirus, anche per quest’anno le Fiamme Gialle hanno voluto esserci per dare un segnale di ripartenza a tutta la comunità.

 

A tal proposito, martedì 4 agosto, alle ore 10.30, presso la struttura che ospita gli atleti gialloverdi sulle rive del lago, il Sindaco di Barrea, Andrea Scarnecchia, insieme al Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza, Gen.B. Flavio Aniello, incontreranno le Autorità locali e tutta la comunità del Parco per illustrare i punti salienti della collaborazione e per dare un forte segnale di ripartenza. La giornata “Barrea e Fiamme Gialle: insieme per ripartire” sarà l’occasione per far provare a chiunque voglia partecipare, l’ebrezza di navigare il lago di Barrea a bordo di una canoa messa a disposizione dalle Fiamme Gialle.