Vasto, eletta la prima donna presidente della Consulta Giovanile

Ultimo Aggiornamento: martedì, 5 Gennaio 2021 @ 19:03

Vasto. Si sono svolte ieri, 4 Gennaio 2021, le votazioni per rinnovare le cariche di Presidente, Vicepresidente e Segretario della Consulta Giovanile. Importante momento di partecipazione e protagonismo di tutti i componenti dell’organismo Istituzionale Comunale di rappresentanza giovanile. Le consultazioni elettorali hanno determinato l’elezione di Marta del Negro a Presidente, Mary Barone alla carica di Vicepresidente e Marco Fiscante come Segretario.

“Per la prima volta la Consulta vanta una Presidente donna – dichiara il Presidente uscente, Mario Enrico Testa – e ne siamo tutti entusiasti perché sicuri che Marta possa intraprendere questa esperienza con passione e capacità. Personalmente credo molto nel potenziale che questo organismo possiede – conclude Testa – e sono orgoglioso di poter contare su persone che condividono la mia stessa energia e hanno scelto di impegnarsi in questa esperienza”.

“Intraprendo con emozione questo nuovo percorso – dichiara la neo Presidente, Marta Del Negro – e spero di poter dare il meglio di me nei prossimi due anni di mandato. Nonostante la pandemia, sono fiduciosa e riusciremo a portare avanti numerose iniziative. La Consulta non è solo un organismo Istituzionale importante per la città ma è in primis un gruppo di giovani che si sostiene, siamo l’uno il fondamento dell’altro. L’aggregazione e la cultura sono alla base delle nostre iniziative e io spero di poter diffonderne la bellezza attraverso ogni forma di arte, materia essenziale della mia vita. Ho potuto notare come ci sia stata grande affluenza – conclude Del Negro – e ciò non ha fatto altro che aumentare il mio entusiasmo. Ringrazio tutti quelli che mi hanno sostenuto e che mi seguiranno in questa nuova avventura”.

“Rivolgiamo a Marta, Mary e Marco i nostri migliori auguri – dichiarano il sindaco, Francesco Menna e l’assessore alle Politiche giovanili, Paola Cianci – e siamo convinti che sarà formativa e piena di soddisfazioni. Riconosciamo il ruolo fondamentale svolto dalla Consulta sin dalla sua istituzione nel 2010, ed i risultati in termini di rappresentanza del mondo giovanile ed i progetti sviluppati sui temi più delicati ne sono una conferma. Ringraziamo Mario Enrico Testa per tutto il lavoro fatto con passione e grande capacità di coinvolgimento”.