Richiesta di contributo finanziario alla Stogit, interviene Insieme per Cupello

Cupello. “Era il 15 Settembre scorso quando, all’unanimità, le commissioni consiliari congiunte “Ambiente” e “Urbanistica” approvarono all’unanimità il mandato al Sindaco di Cupello di avanzare una richiesta di contributo finanziario alla Stogit ed altre attività produttive del territorio per l’installazione di una o più centraline di rilevamento della qualità dell’aria.

Alla riunione delle due commissioni partecipò anche il tecnico che aveva elaborato la proposta della ditta “ORION s.r.l” che noi, quale gruppo consiliare, ci eravamo fatti carico d’interpellare per formulare una proposta compiuta e concreta.

Alla seduta delle commissioni consiliari congiunte, oltre ad altri commissari di maggioranza, erano presenti il Presidente del Consiglio Comunale, l’Assessore Delegato all’Ambiente ed Energia e il capogruppo di maggioranza.

Dopo due mesi e mezzo della richiesta formale che avrebbe dovuto essere avanzata, non abbiamo trovato alcuna traccia; piuttosto abbiamo appreso, in maniera privata e informale, che la richiesta non solo non è stata mai inviata, ma neanche ne è stata preparata una bozza in minuta.

Il tutto evidenzia una gravissima mancanza di rispetto verso un deliberato unanime della commissioni consiliari che hanno esaminato la proposta, dopo un primo passaggio in Consiglio Comunale, il quale così decise per la discussione di merito; ma è anche un pericoloso atteggiamento di “autosufficienza” che denunciamo pubblicamente.

Al Sindaco ed alla Sua maggioranza evidenziamo ancora una volta che, pur essendo questa una vicenda che non offre immediata visibilità e notorietà, né permette le facili passerelle alle quali ci hanno abituato, consentirà alla cittadinanza tutta e agli organi di controllo preposti di avere un monitoraggio costante, continuo e quotidiano della rilevazione della qualità dell’aria più volte richiesta e resasi necessaria nel passato per i noti fatti accaduti, in particolare, all’impianto Stogit di Montalfano e al consorzio intercomunale dei rifiuti CIVETA.
Ci auguriamo che, dopo questa pubblica denuncia, il nostro Sindaco trovi il tempo necessario, sinora mancato, per dare seguito al comune e unitario deliberato delle commissioni consiliari “Ambiente” ed “Urbanistica”. Si legge così in una nota del gruppo consiliare “Insieme per Cupello”.