-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Guardiagrele, iniziativa di raccolta firme per emergenza idrica

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 28 Ottobre 2021 @ 23:10

Guardiagrele. Il gruppo consiliare “Guardiagrele per Tutti” presenta un’iniziativa di cittadinanza attiva finalizzata ad affrontare il problema della carenza idrica che, senza alcuna soluzione, ormai da decenni affligge sempre più pesantemente il nostro territorio.

“Il 20 e 21 novembre saremo a Guardiagrele, in piazza S. Maria Maggiore – si legge in una nota – per raccogliere le firme di tutti quei cittadini che vorranno farsi parte attiva dell’iniziativa stessa.

Il problema acqua e la sua cronica carenza e pessima gestione non è da archiviare, anzi, ancora a Novembre i nostri disagi sono sotto gli occhi di tutti.

La sempre più grave e generalizzata mancanza di erogazione della risorsa acqua determina problemi di convivenza civile, anche intralciando e rendendo di difficile organizzazione e gestione le attività lavorative dislocate sul territorio.

Tale situazione va contro qualunque pur basilare principio costituzionale e non può più essere tollerata pazientemente.

Le proposte che chiediamo ai cittadini di sostenere con la forza delle loro firme, saranno inoltrate a SASI, ERSI, REGIONE ABRUZZO, PREFETTO e COMUNE ai quali, in qualità di enti preposti, chiediamo di attivarsi con sollecitudine per attingere ai fondi che ben sei misure del PNRR dedicano alla carenza idrica.

Desideriamo che si effettuino i seguenti 8 interventi:

1) aumentare la capacità di captazione, con lavori di ampliamento e manutenzione, per migliorare e potenziare l’approvvigionamento alle fonti;

2) provvedere al raddoppio della capacità di accumulo, realizzando nuovi serbatoi a Bocca Di Valle in grado di stoccare le precipitazioni invernali per rilasciarle poi durante l’estate a beneficio di tutti;

3) effettuare una manutenzione ordinaria e straordinaria, radicale e costante, sui sistemi di captazione e di accumulo già esistenti per garantirne la piena efficienza;

4) effettuare una manutenzione ordinaria e straordinaria su tutta la rete per il contenimento di inutili e dannose perdite

5) individuare e realizzare un nuovo punto di accumulo per il centro storico che possa ripartire la risorsa su tutto il territorio servito dalla rete;

6) effettuare un monitoraggio sistematico e attento (anche attraverso le nuove tecnologie smart che consentono l’individuazione da remoto delle perdite) sulle reti per procedere ad interventi tempestivi per il contenimento delle dispersioni;

7) procedere alla realizzazione di almeno un punto di approvvigionamento pubblico per utilizzi non alimentari (agricoltura, allevamento ecc. …) in modo da consentire, ad operatori specializzati e singoli cittadini, di approvvigionarsi senza gravare sulla rete idrica principale di acqua potabile;

8) procedere al completamento rete fognaria.

La raccolta firme, che si terrà secondo il calendario allegato, sarà estesa anche a tutti quei cittadini dei territori limitrofi che, esposti agli stessi problemi, ritengano valida la presente iniziativa.

Chiunque voglia dare il proprio contributo all’iniziativa in termini di presenza ai punti di raccolta firme, consigli, esperienze in merito o competenze in tale ambito, può contattarci personalmente o mediante i nostri canali social”.

Calendario: 20 novembre 2021 ore 17,00 – 19,00; 21 novembre 2021 ore 10,00 – 13,00.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate