Elezioni Chieti, Andrea Di Ciano: ‘L’amministrazione comunale deve essere vicina ai cittadini’

Chieti. “Entra nel vivo la campagna di incontro e ascolto con i cittadini, lanciata nelle settimane scorse da Andrea Di Ciano , candidato consigliere della lista civica IdeaAbruzzo, alle elezioni amministrative, il 48 enne teatino insieme al candidato sindaco Fabrizio Di Stefano ha stilato un tour nei quartieri e nelle frazioni più popolose e problematiche del territorio.

In questi giorni, Andrea Di Ciano ha incontrato gruppi di commercianti, dell’imprenditoria, delle professioni oltre ai residenti dei quartieri periferici della città.

Come annunciato e promesso – spiega Di Ciano – la nostra proposta per risollevare le sorti di questa città, parte dai bisogni concreti della gente, e dunque dalla segnalazione di problemi, dal suggerimento di proposte risolutive. Ed è con questa ‘materia prima’ che costruiremo il nostro programma elettorale per trovare le soluzioni e dare risposte concrete.

Particolarmente importanti gli incontri fatti in quest’ultimi giorni, con i residenti di via salvo d’acquisto a San Martino, Madonna degli Angeli e via generale Carlo Spatocco a Filippone che hanno illustrato numerosi problemi che vivono quotidianamente i cittadini.

L’Amministrazione che ho in mente – continua il Di Ciano– deve essere vicina ai cittadini, e questo significa garantire sicurezza, e dunque telecamere e più forze dell’ordine sul campo, e ancora decoro urbano, parcheggi, iniziative di carattere culturale e ludico per animare il centro storico, solo per fare qualche esempio.

In questa fase di crisi e pesante incertezza, anche il Comune può e deve mettere in campo strumenti di valenza economica che aiutino gli imprenditori a risollevarsi, tenuto conto che da parte del Governo centrale sono arrivate molti annunci e promesse, e ben pochi fatti.

Infine, a breve comunicherò il calendario completo del tour nei quartieri e nella frazioni della città.

Non è più tollerabile che esitano cittadini di serie A e di serie B, tutti devono avere diritto a servizi, attenzioni, pulizia e soprattutto sicurezza. Ci sono purtroppo aree degradate,conclude Andrea Di Ciano, che vanno restituite alla normalità”. Si legge così in una nota di Andra Di Ciano di IdeAbruzzi.