-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Crisi idrica, i gruppi consigliari ‘Chieti C’è’ e ‘Chi Ama Chieti’ si uniscono alla protesta

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Agosto 2021 @ 12:40

“Uniti nella protesta con i cittadini, il primo settembre sit in di protesta sotto la sede centrale dell’Aca”

Chieti. “I gruppi consiliari ‘Chieti C’è’ e ‘Chi Ama Chieti’ si uniscono alla protesta dell’intera comunità Teatina relativa alla carenza idrica che sta mettendo in ginocchio la città, mortificata dalle chiusure quotidiane della rete da parte del gestore ACA” affermano i capogruppo Vincenzo Ginefra e Silvia Di Pasquale.

“Essendo i nostri movimenti nati per perseguire l’obiettivo del fare e della risoluzione delle problematiche, unitamente al punto di riferimento di questo polo civico, il vice sindaco Paolo De Cesare, ed ai consiglieri Nunzia Castelli, Valerio Giannini, Gabriella Ianiro e Damiano Zappone, stiamo preparando un vero e proprio ‘Piano Marshall’ per affrontare concretamente questa situazione che è davvero indecente.

Per questo motivo il primo settembre, dalle ore 10, faremo un sit in di protesta pacifico sotto la sede centrale dell’ACA, cui sono invitati a partecipare la stampa e tutti i nostri concittadini.

Non desisteremo fino a quando non verremo ricevuti ed ascoltati dai vertici aziendali, per tracciare definitivamente le linee guida di un programma operativo da esaurirsi a breve, medio e lungo periodo, nell’interesse della collettività e nel rispetto del D.Lgs 152/2006, normativa che disciplina il sistema del servizio idrico integrato.

Se ciò non dovesse verificarsi, stiamo già valutando tutti gli strumenti giuridici validi e forti per vedere tutelato un sacrosanto diritto che è l’acqua.”

-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate