Comune di Chieti, accordo Teatro Marrucino: interrogazione della Lega

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 21 Luglio 2021 @ 17:26

Chieti. Il gruppo della Lega Salvini al Comune di Chieti presenta una domanda a risposta in aula sugli obblighi di verifica dell’Amministrazione Comunale per la fattibilità economica dell ’Accordo sottoscritto tra Deputazione Teatro Marrucino e Direzione Musei Abruzzesi per Concessione in uso di porzioni esterne al Museo della Civitella.

“Fermo restando la valenza dell’iniziativa – si legge in una nota – l’Amministrazione ha il dovere e l’obbligo di verificare da subito i costi che scaturiscono dall’impegno assunto dalla Deputazione Teatrale per decretarne la fattibilità escludendo gravi squilibri economici nel bilancio del Teatro Marrucino che comporterebbero l’intervento economico, in sostituzione e risanamento, da parte dello stesso Comune di Chieti”.

Questo è il testo dell’interrogazione:

SI PREMETTE
– Che dalla stampa locale si apprende dell’accordo siglato in data 20 luglio c.a., tra il presidente della Deputazione teatrale Ing. Giustino Angeloni e la dirigente della Direzione generale dei musei a Dott.ssa Mariastella Margozzi che “l’accordo assegna al Marrucino la gestione degli spazi esterni al museo della Civitella: l’anfiteatro romano, la piazzetta Di Resta dove si svolgeva Lo Stellario e gli spazi destinati ai servizi, quali botteghino e il locale del bar”
– Che in occasione dell’accordo siglato, è stata attestata anche la presenza del Sindaco Diego Ferrara, del Vice Sindaco Paolo De Cesare (titolare della delega alla cultura ed al Teatro Marrucino) e del consigliere Luca Amicone (presidente della commissione comunale cultura); dette presenze danno atto della grande valenza dell’accordo siglato affinchè la cultura diventi il più importante volano della città e quindi con un impegno concreto da parte dell’Amministrazione Comunale
– Che si rileva altresì nel testo dell’accordo siglato , vengono posti a carico del concessionario ,quindi del Teatro Marrucino, molti obblighi “la realizzazione di interventi diretti di sistemazione….la messa in sicurezza e la realizzazione di migliorie, la sorveglianza, la pulizia, la sanificazione, la tinteggiatura della biglietteria, la manutenzione “oltre elle clausule imposte al concessionario quale “ responsabile in casi di danni alla struttura” oltre a far rispettare il divieto di accesso agli spazi “a tutti coloro che si trovino in stato di ubriachezza e sotto l’influenza di sostanze stupefacenti”
– Che tale accordo ha validità: per il 2021 dal primo luglio al 30 settembre; per il 2022 dal primo giugno al 30 settembre ed anche per il 2023 ;
– Che la presenza del Sindaco ,Vice Sindaco e presidente di commissione consiliare, in sede di sottoscrizione dell’accordo, caratterizzano la volontà politica ed amministrativa di perseguire le finalità dettate dall’accordo stesso, ed essendo la Deputazione Teatrale sottoposta a vigilanza e controllo economico da parte del Comune di Chieti ,impone agli amministratori comunali di verificare la sussistenza di condizioni economiche favorevoli e/o sfavorevoli, legate soprattutto ai gravosi impegni che il Teatro Marrucino ha posto a proprio carico per la durata di tre anni ,incluso quello in corso.

PER QUANTO PREMESSO
Interrogano il Signor SINDACO DEL COMUNE DI CHIETI su quanto segue:

– è stato preventivamente verificato dall’Amministrazione Comunale se è stata prodotta ed acquisita dal CDA della Deputazione Teatro Marrucino ,prima della sottoscrizione dell’accordo, una relazione tecnica che attesti lo stato di consistenza e di uso degli spazi esterni concessi , completo di documentazione fotografica, comprendente un computo estimativo dei costi di ripristino attuali ?

– in relazione a quanto riportato nell’accordo sottoscritto, l’Amministrazione Comunale ha verificato se il CDA della Deputazione Teatro Marrucino abbia prodotto ed analizzato, prima della sottoscrizione dell’accordo, un bilancio preventivo a valenza triennale dei costi di ripristino, manutenzione e mantenimento delle strutture e aree concesse in relazione agli impegni presi per gli anni 2021-22 -23?

– in relazione a quanto riportato nell’accordo sottoscritto l’Amministrazione Comunale ha verificato se il CDA della Deputazione Teatro Marrucino abbia prodotto e/o si sia munita, prima della sottoscrizione dell’accordo, di una analisi preventiva, a valenza triennale, dei costi di messa in sicurezza delle aree interessate dai grandi eventi soprattutto per quanto riguarda la sicurezza antincendio per gli eventi notturni, in relazione agli impegni presi per gli anni 2021-22 -23?

– in relazione a quanto riportato nell’accordo sottoscritto l’Amministrazione Comunale ha verificato se il CDA della Deputazione Teatro Marrucino abbia prodotto e/o si sia munita, prima della sottoscrizione dell’accordo, di una analisi preventiva, a valenza triennale, dei costi relativi all’assicurazione delle aree per danni materiali e fisici causati alla struttura da terzi ed a danno di terzi in relazione agli impegni presi per gli anni 2021-22 -23, relativamente alle responsabilità per danni alla struttura?

– in relazione a quanto riportato nell’accordo sottoscritto l’Amministrazione Comunale ha verificato se il CDA della Deputazione Teatro Marrucino abbia prodotto e/o si sia munita,prima della sottoscrizione dell’accordo, di una analisi preventiva, a valenza triennale, dei costi relativi alla vigilanza e sorveglianza dei luoghi , nei periodi temporali stabiliti, in relazione agli impegni presi per gli anni 2021-22 -23 relativamente al divieto di accesso agli spazi a tutti coloro che si trovino in stato di ubriachezza e sotto l’influenza di sostanze stupefacenti?