Chieti, stabile centro vaccini. Di Ciano: ‘Ma veramente è così difficile reperire 25 mila euro?’

Chieti. “In piena emergenza Covid, il comune di Chieti e la ASL fanno un appello per trovare 25 MILA euro per mettere a norma lo stabile, che dovrà ospitare il centro vaccini.

La domanda a questo punto è semplice, quando si verificherà un gesto di buona volontà e di reale condivisione, da parte della classe politica e dirigente?

Ebbene, in questo periodo di estrema criticità, solo per adoperare un eufemismo, la logica deve essere quella della condivisone e della piena solidarietà come valore morale non solo da richiamare ma da praticare con quotidiano impegno concreto a partire dalla nostra classe dirigente che, oltre le dichiarazioni di principio, deve compiere atti conseguenti e provvedimenti coerenti con l’attuale situazione sociale vissuta dal nostro paese.

Basterebbe veramente poco, basti pensare a quanto guadagnano sindaco e assessori: Il Sindaco Ferrara 4.734,09 euro al mese mentre il suo vice De Cesare ne guadagna 3.550,58. Agli assessori vanno 2.840,46 euro. Mentre il compenso del direttore generale della ASL ammonta a 149.000 euro annui lordi.

Ma veramente è così difficile reperire 25 mila euro? Comunque io sono pronto a fare la mia parte e tu?”. Si legge così in una nota di Andrea Di Ciano.