Chieti, offese social. Bocchino: ‘Il cattivo esempio dell’assessore di centrosinistra’

Chieti. “Ci risiamo. E’ una vecchia storia quella di chi accusa, al giorno d’oggi si procede a mezzo social,soprattutto nel campo politico: mi riferisco alle offese mosse da Enrico Raimondi, neo assessore del Comune di Chieti,a Emma Letta (Lega), consigliere comunale.

L’assessore Raimondi, nominato dal sindaco Ferrara, ha definito “minorata” la consigliera leghista a cui esprimo la mia solidarietà e il mio sostegno;Emma Letta che stimo a prescindere dalle idee politiche che ci accomunano, è una donna e come tale va rispettata oltre a ciò, per dovere di cronaca, la Letta siede in Consiglio comunale per meriti propri e non per nomina come Raimondi.Ormai siamo abituati al clichè degli esponenti di sinistra, un clichè di puro odio nei confronti degli esponenti leghisti a cui si aggiungono lacune di educazione e di civiltà”.

Così in una nota Sabrina Bocchino (Lega), consigliere regionale e segretario dell’ufficio di Presidenza, circa la querelle teatina svoltasi sui social riguardante l’appellativo infelice usato dal giornalista Alan Friedman nei riguardi di Melania Trump.